Nannini investe sugli outlet e annuncia novità di prodotto

Nannini - società il cui core business è rappresentato da borse, pelletteria e accessori moda - ha fondato Ondablu, società commerciale focalizzata sull'apertura di outlet monomarca dell'azienda fiorentina che detiene il 60% della newco, mentre il 40% fa capo a Rete Srl. Sul fronte prodotto, esordisce una summer collection ispirata a Palmiro, personaggio dei fumetti ideato da Sauro Ciantini.
Con la nascita di Ondablu, Nannini intende investire su un canale distributivo dalle notevoli potenzialità: se il 2009 si chiude con tre opening (nelle strutture di Vicolungo e Castelguelfo in collaborazione con Neinver e all'interno della Città dell'Angelo a Pescara, insieme a Promos), nel febbraio 2010 è programmato lo sbarco nel villaggio La Reggia di Caserta, gestito da McArthur Glen. A questi punti vendita si aggiungono i due outlet aziendali di Firenze (presso gli headquarters via Faentina 77) e Capalle, recentemente avviato alle porte del capoluogo toscano, in prossimità del centro commerciale I Gigli.
Intanto, con la primavera-estate 2010 arriva nei negozi una serie di proposte Nannini all'insegna dell'ironia, grazie a una collaborazione con Sauro Ciantini, il "papà" di Palmiro, per lungo tempo tra gli eroi più amati del settimanale Comix: l'anatroccolo "piccolo, brutto, nero" ma simpaticissimo, personalizzerà alcune borse in tela, leggere e divertenti.
Nannini, il cui fatturato 2008 ha sfiorato i 20 milioni di euro (con un 78% realizzato in Italia), prevede una flessione per l'anno in corso ma una risalita nel 2010, che dovrebbe chiudersi con un +5%. Attualmente sono 450 i punti vendita che commercializzano l'omonima linea e il marchio Wind Kubra (originale, grintoso e destinato a un target giovane) nel nostro Paese, più 160 oltrefrontiera.
a.b.
stats