Nannini: sulla poltrona di a.d. arriva Alessandro Giudice

Per la prima volta la storica realtà fiorentina di pelletteria si affida a un manager esterno alla famiglia per guidare la società. Si tratta di Alessandro Giudice, chiamato a ricoprire la carica di amministratore delegato: nel nuovo ruolo sarà anche a capo del progetto di integrazione tra i brand Nannini e Luana e del trasferimento della sede aziendale da Firenze a Pontassieve.
41 anni, una laurea con lode in Economia aziendale all’Università Bocconi e studi alla University of North Carolina, Giudice vanta un curriculum internazionale: ha infatti iniziato la sua carriera all’Olivetti di Ivrea nel 1991 e proseguito presso Imi Lussemburgo.
Successivamente si è spostato nella city londinese, grazie a incarichi da Hsbc, Morgan Stanley, Chase Manhattan Bank, per approdare nel 2000 al Gruppo Mps, dove è rimasto nove anni con ruoli dirigenziali in Mps Finance (poi Capital Services) occupandosi, tra l’altro, di ristrutturazioni aziendali e piani industriali per le imprese.
Fino al 2010 ha ricoperto la posizione di direttore generale da Mabro.
a.t.
stats