Napapijri apre in Francia e Germania

Dopo l’acquisizione da parte di Vf Corporation, avvenuta circa nove mesi fa, Napapijri punta adesso all’internazionalizzazione: Francia, Germania e Stati Uniti i principali mercati di riferimento.
Il marchio, nato 12 anni fa con un posizionamento sportswear e maschile, ha avuto una costante crescita nel tempo che ha portato, quattro stagioni fa, al debutto della linea Napapijri Kids, rivolta al target 4-10 anni e da questa primavera-estate 2005 all’esordio della collezione donna.
Napapijri nel suo complesso raggiunge un fatturato di 65 milioni di euro, di cui 10 realizzati dalla linea bambino, e ottime performance ha già registrato la campagna vendite per l’autunno-inverno 2005-2006 che si è chiusa con un +22%.
I progetti nel cassetto sono tanti, soprattutto dopo l’ingresso nell'orbita del colosso statunitense Vf Corporation: una realtà da oltre 6 miliardi di dollari, quotata in Borsa, cui fanno capo diversi brand tra i quali Wrangler, Lee, Nautica, The North Face, Vans, Eastpak e Reef Holdings Corporation, la cui acquisizione è giunta al closing proprio qualche giorno fa.
La prima tappa punta all’espansione distributiva: proprio in questi giorni si inaugurano quattro negozi monomarca (che comprendono tutto il mondo Napapijri, uomo, donna e bambino) in Francia e precisamente a Marsiglia, La Rochelle, Lione e Tolosa. A Parigi, invece, debutterà tra poco il primo corner del brand dedicato alla collezione donna all’interno di Galeries Lafayette mentre altri corner saranno presto aperti in Germania.
Per quanto riguarda l’Italia, tra due mesi sarà inaugurato un monomarca Napapijri a Livigno, che si aggiunge a quello già presente a Milano.
“Queste sono solo le prime tappe di un processo di internazionalizzazione – spiega a fashionmagazine.it Andrea Host Ivessich, marketing link Napapijri – che porta la nostra azienda da una conduzione quasi 'familiare' a un orizzonte più vasto. Vf Corporation ha visto nella nostra collezione la risposta europea allo sportswear americano perché, pur essendo nati solo 12 anni fa, abbiamo un dna molto forte legato all’avventura, al viaggio, all’esplorazione”.
Infatti il marchio (il cui nome in finlandese significa “circolo polare artico”) supporta diverse iniziative legate alla scoperta della natura: le ultime in ordine di tempo riguardano il mondo del bambino, dove Napapijri è impegnato come supporter nel progetto ParcoAvventura, percorsi in sospensione all’interno di aree boschive, e nell’ideazione, che non è ancora entrata in una fase concreta anche se sono attivi i contatti con 30 amministrazioni comunali in Italia, di case sugli alberi, sogno di ogni bimbo di ieri e di oggi.
v.a.
stats