Nasce Hogan Rebel, etichetta per trentenni nel segno di James Dean

Non una classica presentazione, ma un party in grande stile quello che ha salutato il debutto della nuova linea di accessori e abbigliamento di Hogan. Ieri sera, a chiusura delle sfilate milanesi, lo spazio Della Valle di via Savona si è trasformato in un luogo privo di confini temporali, dove ripercorrere la vita e le avventure di miti senza tempo e dove toccare con mano i primi sei modelli firmati Hogan Rebel: tre borse (Messenger, Traveller e Tote Bag), due sneaker (High Top e Low Top) e altrettante giacche (Bomber e Peacoat).
Emblema del nuovo stile è James Dean, simbolo di irrequietezza, icona e precursore dello spirito ribelle.
“I nuovi prodotti sono ‘primitivi’ e easy, dedicati a un target specifico tra i 25 e i 35 anni - specifica Nicola Giorgi, general manager di Hogan -. Hogan Rebel è nata pensando a giovani professionisti che si affacciano al mondo del lavoro e che vogliono uno stile più grezzo, nel senso buono del termine, rispetto alle classiche proposte Hogan, mantenendo però aspetti qualitativi di assoluto rilievo per quanto riguarda materiali e fattura”. In primo piano, cotone spalmato, pelle, canvas stone-washed dall’aspetto consumato e vissuto ma frutto di avanzate ricerche. Materiali che contraddistinguono il progetto identificato da una grafica diversa da quella del marchio storico, a indicare che non si tratta di un progetto spot che dura il giro di poche stagioni, ma di una linea indipendente che prevede sviluppi in un futuro prossimo.
“Hogan Rebel coinvolgerà anche il pubblico femminile: a settembre sarà infatti presentata la prima collezione donna - continua Giorgi -. La nuova linea si va ad aggiungere a quella tradizionale e, toccando un pubblico diverso, ci aspettiamo che contribuisca a dare una spinta alla già notevole e costante crescita”. L’azienda ha chiuso il 2007 con un fatturato pari a 199,5 milioni di euro - realizzato per il 75% in Italia - e il primo trimestre 2008 con 63,4 milioni, registrando un +18,6%.
e.b.
stats