Nasce Scervino Street, piattaforma di sperimentazione sul fronte dell’urban chic

Leva strategica e piattaforma di sperimentazione più libera rispetto allo stile della maison, fa il suo esordio con l’autunno-inverno 2005-2006 la linea Scervino Street, rivolta un consumatore giovane fra i 18 e i 25 anni. È frutto dell’accordo con l’azienda Avm, che ne cura produzione e distribuzione.
Si caratterizza per lo stile urban chic la nuova linea Scervino Street, che si avvale della partnership di Avm, realtà veneta facente capo a Roberta e Rinaldo Lorenzon, che vanta un solido know-how produttivo e organizzativo e un’approfondita conoscenza dei mercati internazionali. La produzione sarà di rigore italiana, controllata in ogni sua fase tramite una struttura logistica dedicata e integrata a livello funzionale, con il fine di creare una linea al tempo stesso creativa, innovativa e all’insegna della qualità.
L’inizio della campagna vendite è fissato per il mese di febbraio con obiettivo i mercati più consolidati del made in Italy (Europa, Stati Uniti e Giappone) e i Paesi asiatici con il più elevato potenziale di crescita - Cina, Taiwan e Corea in primo luogo - con un fatturato previsto, a partire dal primo anno, di 20 milioni di euro.
c.me.
stats