Neiman Marcus progetta l'espansione in Cina partendo dall'e-commerce

Neiman Marcus Gruop - cui fanno capo i department store Neiman Marcus e Bergdorf Goodman, oltre alle attività di direct marketing legate alle vendite online e su catalogo dei medesimi brand (cui va aggiunto Horchow) - ha investito 28 milioni di dollari in Glamour Sales Holding, società specializzata nell'e-commerce di Hong Kong.
L'obiettivo è lanciare, entro la fine del 2012, un sito di vendite di articoli di lusso, primo step della penetrazione in Asia del gigante della distribuzione statunitense. "Vogliamo fare di Neiman Marcus Gruop un attore presente in tutto il mondo - ha dichiarato Karen Katz, presidente e ceo della società -. Il nostro investimento strategico in Glamour Sales Holding ci assicura un importante partner e una testa di ponte fondamentale per una rapida espansione nel mercato internazionale del lusso".
Il sito di e-commerce, che partirà entro la fine dell'anno, presenterà un'accurata selezione di articoli di lusso della stagione in corso, ritagliata sulla base delle preferenze e del gusto del consumatore cinese abbiente. Lo shop online sarà arricchito di contenuti editoriali, referenze di moda e video di dietro le quinte, al fine di farlo diventare un'affidabile e indispensabile risorsa per informarsi sui marchi di alta gamma.
Glamour Sales Holding è stata fondata nel 2009 da due imprenditori di lungo corso come Olivier Chouvet e Alain Soulas, cui nel 2010 si è unito Thibault Villet, e attualmente opera come leader autorizzato nelle vendite a tempo su Internet in Asia attraverso Glamour-sales.com.cn in Cina e Glamour-sales.com in Giappone.
Non si tratta della prima iniziativa di questo tipo nella Repubblica Popolare. Net-a-porter, l'online retailer di luxury fashion con sede a Londra, ha recentemente acquistato Shouke Limited, la locale piattaforma per l'e-commerce che ha tra i suoi soci Adrienne Ma, della famiglia fondatrice di Joyce Group (vedi fashionmagazine.it del 28 febbraio).
e.a.
stats