Nel "pacchetto crescita" un'agenzia per l'internazionalizzazione

Nel pacchetto crescita a cui sta lavorando il Governo rientra un'agenzia per l'internazionalizzazione, che dovrebbe prendere il posto lasciato vuoto dall'Ice. Si parla di una versione più snella (circa 300 addetti) e più proiettata all'estero rispetto al vecchio Istituto.
Secondo quanto riporta oggi Il Sole 24 Ore, il ministero dello Sviluppo Economico penserebbe a un'agenzia pubblica con un bilancio di tipo privato in-house, ma non è esclusa l'ipotesi di una dipendenza diretta da Palazzo Chigi e quindi equidistante dai dicasteri dello Sviluppo Economico e degli Affari Esteri.
stats