Nero Giardini debutta nell’abbigliamento e potenzia il franchising

Debutterà a giugno la nuova collezione di abbigliamento firmata NeroGiardini, prodotta da Manifatture Lord e distribuita attraverso la rete commerciale dell’azienda. Il marchio marchigiano di calzature made in Italy ha inoltre avviato nel 2007 un progetto di franchising e ha in programma l’apertura di 35 vetrine entro il 2008.
Una realtà dinamica e in forte espansione che ha visto crescere il fatturato 2007 del 35% a 155 milioni di euro e che, oltre a prevedere un ulteriore incremento del 35-40% nel 2008, conta di arrivare a 500 milioni di euro entro il 2015.
“Con la nuova linea di abbigliamento uomo e donna intendiamo inserirci in questo settore in punta di piedi, ma con la stessa determinazione con la quale abbiamo affrontato il mondo della calzatura – fa sapere Enrico Bracalente, alla guida dell’azienda Bag, titolare dei brand NeroGiardini e NG NeroGiardini e NeroGiardini Junior -. Pensiamo di raggiungere già per la prima stagione 400 punti vendita, per un totale di 50 mila capi”. Un completamento dell’offerta che sarà seguito dalla piccola pelletteria, ancora in fase di progettazione, in vista dell’esordio nell’autunno-inverno 2009/2010.
Dal punto di vista distributivo, l’azienda, presente in 2.500 negozi multimarca, nel 2007 ha avviato un progetto di franchising che porterà a breve all’apertura di 18 punti vendita in partnership con clienti già consolidati in tutta Italia, da Treviso ad Aversa, da Ragusa a Sassari. L’obiettivo da raggiungere entro la fine del 2008 è di arrivare a 35 boutique, che si sommeranno ai 7 monomarca di proprietà.
l.sc.
stats