NeroGiardini smentisce le voci di un'impasse

NeroGiardini risponde con i numeri alle voci circolate, secondo cui il marchio di calzature, accessori e abbigliamento in pelle che fa capo alla Bag di Monte S. Pietrangeli (Ascoli Piceno) sarebbe in difficoltà.
“In un contesto generale di crisi, come quello che sta vivendo il settore delle scarpe e degli altri prodotti fashion, noi risultiamo in controtendenza – ha detto a fashionmagazine.it Enrico Bracalente, titolare dell’azienda marchigiana, in mostra in questi giorni al Micam di Milano –. Abbiamo chiuso il primo semestre 2008 con il 33% di ricavi in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e la campagna vendite della collezione primavera-estate 2009, iniziata a giugno, ha già fatto segnare un incremento di ordini intorno al 20-25% sull’ultimo estivo”.
Bracalente conferma, dunque, tutti i progetti in corso, soprattutto sui mercati esteri, in particolare quelli europei; e conta addirittura di raggiungere nel 2009 l’obiettivo dei 250 milioni di euro di fatturato preventivato per il 2010, che il brand punta poi a raddoppiare nel 2015, grazie all’incremento dell’export dall’attuale quota del 10% al 40% circa del turnover. “Voglio inoltre ricordare a chi fa illazioni di carattere finanziario che il nostro rating presso una primaria banca nazionale è al livello 3, secondo i parametri imposti da Basilea2 – ha sottolineato ancora Bracalente – cioè uno dei migliori tra tutte le imprese italiane, di qualsiasi dimensione e di ogni settore”.
a.m.
stats