Nessun coinvolgimento di Pitti Immagine nella gestione delle rassegne di Milano

Da più parti si parla di un coinvolgimento di Pitti Immagine nella riorganizzazione dei saloni femminili milanesi. I chiarimenti di Luigi Ciocca (Efima), Raffaello Napoleone (Pitti Immagine) e Vittorio Giulini (Sistema Moda Italia e Promozione Moda Italia). “Il Centro di Firenze per la Moda Italiana, proprietaria di Pitti Immagine, detiene il 15% di Efima così come Sistema Moda Italia, cui fa capo Efima, ha il 15% di Pitti Immagine – chiarisce Luigi Ciocca, presidente di Efima - L’obiettivo è quello di creare in futuro feconde sinergie e maggiore coordinamento. E non è assolutamente vero, come è stato invece detto, che Pitti ‘gestirà’ i saloni di Milano”. Anche Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, smentisce qualsiasi coinvolgimento al momento del Pitti su Milano pur parlando di una sempre maggiore collaborazione tra i vari poli fieristici che si concretizzerà soprattutto dopo la conclusione delle ricerche di mercato in atto sulle esigenze del sistema moda a livello espositivo. Un obiettivo che era già stato comunicato dal nuovo presidente di Pitti Immagine Gaetano Marzotto e pienamente condiviso dal presidente di Sistema Moda Italia, nonché di Promozione Moda Italia, Vittorio Giulini che parla dell’importanza “ di spingere le sinergie di know-how tra le varie manifestazioni fieristiche”.
c.mo.
stats