New Upcoming Designers: due giovani griffe oggi in passerella

Chicca Lualdi BeeQueen e Gilda Giambra sono i due nomi che oggi hanno aperto la seconda giornata di défilé femminili. I New Upcoming Designers, promossi da Camera Nazionale della Moda e dal Comune di Milano, hanno presentato le collezioni per la primavera-estate 2010 alla Sala Borgospesso del Milano Fashion Center. Madrina dello show l’attrice Valentina Cervi, in prima fila ad applaudire le stiliste.
Chicca e Gilda - protagoniste della seconda edizione dell’Incubatore della Moda, l’iniziativa di Cnmi che supporta lo start up di giovani imprese nel settore fashion - hanno mandato in pedana due mood differenti. La prima si è ispirata ai concetti di “glamour understated” e di “scomposizione” geometrica, declinati in creazioni controllate, fluide e dall’apparente semplicità, ma che racchiudono un sapiente lavoro sulla vestibilità, un dosato utilizzo delle trasparenze e delle cromie, talvolta ravvivate da lampi di cristalli. La seconda ha pensato a proposte che evocano forme anni sessanta, l’estro e la cura dei dettagli del mondo Black, in un immaginario viaggio a New Orleans tra fiori e righe che si alternano su voile di cotone e seta, abbinamenti inconsueti e particolari lavorazioni.
Il brand Chicca Lualdi BeeQueen è nato nel 2006. Oggi è posizionato all’interno di importanti boutique internazionali e ha al suo attivo tre accordi di licenza: con Fiore per la maglieria, con Fureco per le pellicce e con Mu&Do per l’eyewear. La label Gilda Giambra, che grazie al progetto Fashion Incubator è alla sua terza sfilata, è distribuita presso selezionati multimarca in Italia, Giappone, Russia, Francia, Regno Unito, Grecia e Korea.
d.p.
stats