New Yorker apre a Trieste e supera i 900 negozi

New Yorker inaugura oggi il suo primo punto vendita nel Nord-est, con un'originale campagna a premi e due giornate di dj-set. Trieste è stata scelta dalla catena tedesca di abbigliamento per aprire uno spazio di ben 750 metri quadri, collocato in Largo della Barriera Vecchia 7.
Il taglio del nastro è avvenuto alle 9.30, quando sono stati distribuiti omaggi e speciali "Gratta e Vinci" che hanno permesso ai clienti di aggiudicarsi piccoli premi. L'intrattenimento è a cura del dj locale Alex B, presente con la sua proposta di brani musicali anche venerdì prossimo. La musica caratterizzerà il negozio ogni giorno, grazie alla radio in-store che trasmetterà gli ultimi successi alternati a news di moda e bellezza.
L'offerta include tutti i brand dell'azienda: Fishbone e Fishbone Sister (sport & street wear), Smog (linea trendy maschile), Amisu (donna) e Censored (intimo e costumi da bagno), oltre alla gamma completa di accessori.
L'espansione di New Yorker procede a pieno ritmo, con 200 monomarca avviati nel solo 2011 e l'apertura numero 900 festeggiata in queste settimane. Il marchio è attivo in 32 Paesi, con un totale di 649mila metri quadrati di superficie commerciale, di cui la maggior parte si trova in Germania, dove sono operativi 307 shop. In Italia la label è presente anche a Faenza, Catania, Palermo e Bari. Per il 2012 il gruppo intende arrivare a 1.000 shop a livello internazionale, con un centinaio di opening in 23 nazioni e l'ingresso in un nuovo mercato.
c.le.
stats