Nike cita in giudizio Adidas per i brevetti sulle scarpe

Nike cita in giudizio la rivale tedesca Adidas-Salomon, accusandola di aver violato le norme sui brevetti e di aver realizzato alcuni tipi di scarpe utilizzando la tecnologia Nike.
La società americana sostiene che diverse paia di scarpe Adidas sarebbero state prodotte utilizzando indebitamente un tipo di teconologia di imbottitura ("Shox cushioning") messo a punto e brevettato da Nike. Tra le calzature "incriminate", ci sarebbero le scarpe da basket con la firma di Kevin Garnett e la linea footwear 1 running.
Nike afferma che la tecnologia Shox, che ha debuttato nel 2000, è protetta da più di 19 diversi brevetti e che ha richiesto 16 anni di ricerca e ingenti investimenti finanziari per il suo sviluppo.
Adidas non ha voluto commentare l’accusa, che rischia di frenare le vendite delle scarpe citate in giudizio, ma ha tuttavia comunicato che sta analizzando il contenuto del richiamo con i suoi consulenti legali.
fi
stats