Nike vende Bauer Hockey a Kholberg & Company per 200 milioni di dollari

Nike ha raggiunto un accordo definitivo con Kholberg & Company per la vendita della divisione specializzata nell’hockey su ghiaccio. Il marchio Bauer Hockey, che l’azienda acquistò nel 1995 per 430 milioni di dollari, verrà ceduto per "soli" 200 milioni. Prosegue intanto la collaborazione con Apple.
Investendo su questo nome, Nike aveva previsto una crescita di fatturato che non si è verificata. “Si è trattato di una decisione difficile - ha affermato il presidente e ceo di Nike, Mark Parker – ma mirata a migliorare le nostre rispettive opportunità di crescita e sviluppo”. La vendita di Bauer segue di tre mesi quella di Starter, altro marchio del gruppo.
Si sviluppa nel frattempo la ricerca di nuove combinazioni tra fitness e tecnologia. La società americana e Apple stanno entrando in partnership con i maggiori produttori di attrezzature da palestra (come Life Fitness, Precor, Star Trac e Technogym) per rendere i loro prodotti compatibili con Nike + iPod, ultima trovata tecnologica a supporto delle attività degli sportivi.
Questo consentirà ai gym member di trasmettere a tapis roulant, cyclette e stair climber tutte le informazioni sui propri programmi di allenamento.
m.g.
stats