Novità nell’organigramma di S.T. Dupont

S.T. Dupont ha designato ad interim William Christie nel ruolo di presidente del management board, in seguito alle recenti dimissioni di Marc Lelandais. Michel Suhard sostituisce invece Caroline Le Borgne, nella posizione di cfo.
Per Christie si tratta di una rentrée, dal momento che era alla guida della società prima dell’arrivo di Lelandais. Il manager, ex Escada, si è invece dimesso lo scorso gennaio, a meno di cinque mesi dalla sua nomina ai vertici del board. La causa, secondo alcuni rumors, sarebbe una mancata intesa, a livello di gestione aziendale, con Dickson Poon, azionista di maggioranza del gruppo del lusso (vedi fashionmagazine.it dell’11 gennaio).
S.T. Dupont, che nel frattempo ha avviato le ricerche per reclutare un nuovo presidente del board, ha reso noto che Michel Suhard sarà il nuovo chief financial officer al posto di Caroline Le Borgne, nominata appena lo scorso 7 dicembre. Nel curriculum di Suhard un passato nella società di revisione Coopers & Lybrand e nel team del retailer Euromarch, cui sono seguite varie esperienze come cfo presso gruppi francesi e internazionali.
La luxury company parigina, che sta valutando di chiudere il business dell’abbigliamento, ha archiviato i primi sei mesi dell’anno fiscale con vendite per 37,3 milioni di euro, in calo del 7,8% rispetto all’analogo periodo del 2005, mentre nel bilancio pubblicato lo scorso marzo ha subito perdite per 5,96 milioni di euro, aggravando ulteriormente il rosso accusato nei due precedenti esercizi.
e.f.
stats