Novità per i negozi di via Spiga: le anteprime di settembre

Continua a Milano il valzer delle aperture in via Spiga: Gio Moretti si allarga inglobando Genny e sotto ospita la libreria Garzanti, Lorenzo Riva arriva al 36, al posto di Michelle Mabelle e Prada Sport dovrebbe estendersi anche sullo spazio Gai Mattiolo. La fisionomia di via Spiga cambia, in linea con gli “appetiti” e gli interessi di retail e immobiliari di cui l’intero Quadrilatero d’Oro continua essere oggetto, soprattutto da parte del fashion system. Gio Moretti al civico 4 gioca ancora una volta al rilancio annettendo l’adiacente monomarca Genny. Lo spazio così ingrandito – che riaprirà il 26 agosto – supererà i 1.500 metri quadri e proporrà al piano interrato la libreria Garzanti di Via Spiga che prima si trovava al civico 30, nella corte interna. Alla collezione anconetana verrà comunque dedicato uno spazio come a tutte le altre griffe presenti nel plurimarca guidato da Giovina e Roberto Moretti. Altra novità per Prada: mentre tutto tace sul fronte del ristorante Saint Andrews, comperato lo scorso anno da Patrizio Bertelli, si parla di una prossima “vetrina” su via Spiga per il negozio Prada Sport di via Sant’Andrea: il tutto grazie all’annessione del monomarca Gai Mattiolo. Dal gruppo aretino non giunge nessuna smentita, ma un laconico: “No comment”. Più avanti, al civico 36, un arrivo importante a cui corrisponde una chiusura altrettanto eclatante: apre entro settembre Lorenzo Riva (che mantiene lo spazio in via Brera 7 per l’atelier) e se ne va un pezzo di storia della moda: il plurimarca Michelle Mabelle Milano Monamour di Alan Journo, il quale, per il momento, si concentra sul suo brand omonimo, venduto nel negozio a fianco.
stats