Nuovi opening a Beirut

Scende Dubai e sale Beirut, considerata la "finestra" occidentale sul Medio Oriente. In quest’ultimo periodo si susseguono le aperture di nuovi store nella capitale libanese, anche grazie al progetto di rinnovamento di cui è stato oggetto lo storico souk. Tra gli ultimi opening quelli di Missoni, Chloé, Christian Dior e prossimamente Louis Vuitton.
Missoni ha inaugurato, in Park Avenue 2, la sua prima boutique nel Paese (vedi fashionmagazine.it di ieri) di 280 metri quadri.
Il noto retailer Tony Salamé, proprietario e ceo degli store Aishti, ha battezzato due monomarca: uno di Christian Dior - di 2mila metri quadri, al 131 di rue El-Moutrane - e l’altro di Chloé, di 1.862 metri quadri, che occupa un intero livello dell’Aishti Beirut Souks in Fakhry Bay Street.
In programma anche un prossimo debutto di Louis Vuitton (vedi fashionmagazine.it del 17 settembre 2009).
Il nuovo Beirut Souk aprirà ufficialmente a fine anno (vedi fashionmagazine.it del 13 ottobre 2009)
e.c.
stats