Nuovi opening a New York

Numerose le novità nella mappa dello shopping newyorchese che hanno accolto stampa e buyer durante la settimana della moda: in primo piano il ritorno di Moschino, i nuovi indirizzi di Costume National e Y-3 e il debutto di Rag&Bone.
Dopo un’assenza di 5 anni, Moschino ritorna nella Grande Mela con un flagship store di circa 250 metri quadri. La boutique è situata nel Meatpacking District, per l’esattezza al 401 West 14TH Street, nelle immediate vicinanze dei monomarca di Stella McCartney, Alexander McQueen e Hugo Boss, il cui store è ancora in fase di costruzione.
In vendita nel negozio Moschino tutte le collezioni e linee del brand.
Cambio d’indirizzo per Costume National che si trasferisce dal civico 108 di Wooster Street al numero 160 di Mercer Street a SoHo. Lo shop, che occupa una superficie di circa 350 metri quadri, è stato inaugurato ufficialmente venerdì scorso: ospite dell’esclusiva serata anche la rockstar Patti Smith.
Grazie al nuovissimo store ai numeri 92-94 di Greene Street, Y-3 raddoppia invece la sua presenza a New York. Il brand nato dalla collaborazione fra Adidas e Yohji Yamamoto è infatti già presente nella 13th Street, oltre a disporre di vetrine sia a Miami, sia ad Atlanta.
Debutto retail per il brand americano Rag&Bone che ha aperto i battenti in Christopher Street nel West Village. La facciata del negozio, di circa 150 metri quadri, è stata ricoperta di lacca nera secondo un’usanza tipica della Londra di fine Ottocento. L’interno è, invece, arredato con pezzi d’antiquariato e infissi industriali realizzati usando tubature riciclate.
p.o.
stats