Oggi e domani il made in Corea del Sud espone al Superstudio Più

Debutta oggi la prima edizione di Korea Preview in Milano 2011, rassegna del tessile che porta nella vetrina milanese del Superstudio Più la crème dell’offerta made in Corea. Un’occasione di incontro con aziende di moda, investitori, buyer e distributori per implementare la liaison tra il mercato coreano e l’Europa, soprattutto alla luce dei nuovi accordi di libero scambio con la Ue. Presenti una cinquantina di espositori.
Organizzato da Kotra (Korea Trade-Investment Promotion Agency), ente governativo per la promozione degli scambi commerciali e degli investimenti nel nostro Paese, la kermesse ospita le collezioni tessili della primavera-estate e dell’autunno-inverno del prossimo anno. Una prima occasione per conoscere potenziali partner commerciali, che possono ora beneficiare dell’accordo di libero scambio tra l’Ue e la Corea del Sud entrato in vigore a luglio.
Come ribadisce Tae-Hyung Kim, deputy director di Kotra Milan, l’agreement prevede l’eliminazione progressiva di quasi il 99% dei dazi, con un risparmio annuo per gli esportatori dell’Unione Europea pari a circa 1,6 miliardi di euro e un incremento dell’export nell’ordine del 60-80% nei prossimi 15 anni.
Nell’ambito della manifestazione sono previsti eventi e sfilate, oltre al contatto diretto con il “way of life” coreano, dal fashion al food.
a.t.
stats