Olcese: Deloitte & Touche sospende il giudizio

Deloitte & Touche dichiara di non essere in grado di esprimere un giudizio sul bilancio d’esercizio 2002 di Olcese. In revisione il piano industriale che dovrebbe portare il sereno sulla società partecipata da Fin.part.
Dopo la mancata certificazione da parte di Kpmg dei numeri di bilancio della holding guidata da Gianluigi Facchini, è ora la volta dell partecipata nel business dei filati Olcese.
Nel giustificare la decisione, Deloitte & Touche fa riferimento ai “possibili effetti delle incertezze sulla continuità aziendale, in caso di mancanza dell’ottenimento del supporto finanziario necessario al gruppo”.
Dal gruppo presieduto da Paolo Andra Mettel precisano che la società di revisione non ha espresso rilievi sulle informazioni contenute nel bilancio, sulla valutazione dell’adeguatezza e della correttezza dei criteri contabili utilizzati, nonché sulla ragionevolezza delle stime effettuate dagli amministratori. Una nota informa inoltre che il consiglio di amministrazione sta revisionando il piano industriale che, con l’adeguato sostegno finanziario, consentirà alla società di ritornare a risultati positivi. Il cda - prosegue la nota – “ha posto in essere tutte le azioni più opportune onde poter realizzare il risanamento gestionale della società e del gruppo, nonché per poter reperire nuovi apporti finanziari”.
Olcese, che da inizio anno ha perso oltre il 40% del proprio valore in Borsa, segna un ribasso del 4,3% in chiusura e passa di mano a 0,18 euro per azione.
e.f.
stats