Olcese: il cda approva il piano industriale con integrazione di Raumer

La versione aggiornata del piano industriale e finanziario 2004-2006 di Olcese, che tiene conto dell’accordo siglato lo scorso 22 gennaio con il gruppo Raumer, è stato approvato oggi dal cda della società. L’intesa, che vede Raumer nella veste di socio e che comporterà l’integrazione del gruppo in Olcese, consentirà di realizzare una nuova realtà "con potenzialità rinnovate e solidamente rafforzate".
E’ questo il messaggio che la società partecipata da Fin.part e dalla libica Lafico diffonde oggi, preannciando una ristrutturazione per Olcese che dovrebbe consentire una riduzione del 15% dell’incidenza dei costi industriali sul fatturato. In programma anche lo sviluppo dell’area distributiva e l’integrazione delle attività produttive delle due realtà dei filati, che nel 2004 consentirà un vantaggio stimato in termini di margine operativo lordo (mol) pari a 21 milioni di euro.
Il nuovo gruppo Olcese/Raumer, qualora andasse a buon fine l’operazione di integrazione, dovrebbe essere in grado di generare un fatturato di 200 milioni di euro per la fine dell’esercizio in corso. Per ottenere questo risultato, come comunica Olcese, sarà modificato il mix di prodotto e sarà adottata una nuova politica commerciale per i prodotti finiti del gruppo. Il mol del 2004 è previsto a circa 15 milioni di euro.
Come anticipato da fashionmagazine.it lo scorso 23 gennaio, questi programmi sono subordinati al verificarsi di un serie complessa di eventi, tra i quali un nuovo piano di ricapitalizzazione di Olcese e la ristrutturazione del debito con le banche.
e.f.
stats