Opera 2 (Bulgari): il primo closing a 90 milioni di euro

Opera - società di investimento internazionale partecipata al 50% da Bulgari - annuncia oggi che il primo closing di Opera 2 ha raggiunto i 90 milioni di euro. La raccolta obiettivo del fondo è pari a 250 milioni di euro, da destinare a investimenti in aziende del made in Italy di medie dimensioni, dall’alto potenziale di sviluppo ed eccellente know-how di prodotto.
I settori di punta sono infatti quello alimentare e dei vini di qualità, l’abbigliamento, la pelletteria, la gioielleria, il retail specializzato, l’interior design e il turismo.
Lanciata circa un anno fa, Opera 2 punta a valorizzare le società in portafoglio sia nel ruolo di investitore finanziario, sia in quello di partner strategico (vedi fashionmagazine.it del 10 aprile 2003). Costituita per iniziativa di Renato Preti, congiuntamente al gruppo Bulgari e ad altri professionisti del private equity, la società sarà gestita da Opera Management Sa, management company di diritto lussemburghese che gestisce anche gli investimenti di Opera 1 (Sector Group, Bruno Magli, Unopiù e B&B Italia per citare alcune delle partecipazioni in portafoglio).
e.f.
stats