Original Marines archivia il 2011 con aumenti a doppia cifra e spinge sul retail

Crescita a doppia cifra per tutti gli indicatori economici: il Gruppo Original Marines ha chiuso il fiscal year con ricavi a quota 210,4 milioni di euro (+10,5% rispetto ai 190,5 milioni del'anno precedente), ebitda a 30,9 milioni (+17,8%, con un'incidenza sul fatturato del 14,7%) ed ebit a 23,9 milioni (+17,2%, pari all'11,3% sul giro d'affari). Il risultato ante imposte è stato di 21,7 milioni di euro (+16,5%).
In termini di sell out, il 73% del turnover totale dell'azienda campana di abbigliamento casual per uomo, donna e bambino è rappresentato dalle linee del segmento 2-12 anni, il 22% dalla collezione baby (la quale, informa una nota, nell'esercizio ha registrato performance particolarmente brillanti), mentre il restante 5% è costituito dall'offerta dedicata all'adulto.
Attualmente il gruppo è presente in Italia con 513 store in franchising e 65 di proprietà, ma per il 2012 sono già state pianificate altre dieci aperture e circa 20 restyling. Sul versante estero, il brand è attivo attraverso 76 negozi, di cui 38 in Medio Oriente gestiti da Lifco, che entro l'anno saranno affiancati da ulteriori 12 spazi, dislocati fra Kuwait, Qatar, Libano e Giordania. Per quanto l'Europa occidentale, lo sviluppo interesserà in particolar modo la Francia, la Turchia, l'Austria, la Svizzera e la Repubblica Ceca.
A proposito di Lifco, i ricavi di questa società si attestano a circa 8,6 milioni di euro, in progresso del 15,8% rispetto al precedente fiscal year. Avanzano anche ebitda - passato dai 2,2 milioni di euro del 2010 ai 2,5 milioni del 2011 (+13,8%) - ed ebit, che ha messo a segno un miglioramento del 10,5%, raggiungendo i 2,2 milioni di euro, contro i circa 2 milioni dell'anno prima. Il risultato ante imposte è pari a 1,8 milioni di euro.
a.t.
stats