Pambianco M&A: nel primo trimestre 2004 sono state concluse 50 fusioni e acquisizioni

Continua a crescere la M&D mania. Secondo la consueta analisi di Pambianco Merger & Acquisition nel primo trimestre 2004, le acquisizioni e fusioni sono state 50, in crescita del 19% rispetto alle 42 registrate nel 2003. Le operazioni si sono concentrate soprattutto nell'abbigliamento (8) e nello sportswear (5) e hanno visto il coinvolgimento soprattutto di aziende di medie dimensioni. Ma i veri protagonisti sono stati i fondi di Private Equity.
Questi ultimi - come Charme e Morgan Stanley, che hanno acquisito rispettivamente il marchio scozzese di cashmere Ballantyne e il 20% dell'inglese Asprey & Garrard - hanno infatti concluso tra gennaio e marzo ben 10 operazioni, pari al 20% del totale.
Nell'abbigliamento, le realtà più attive si sono dimostrate ancora una volta le aziende o gruppi di medie dimensioni, come Mariella Burani che ha rilevato la catena austriaca di negozi Don Gil. Nello sportswear le M&A hanno riguardato anche Quicksilver, che ha comprato l’americana DC Shoes e la francese Lafuma, che ha acquisito il produttore di jeans connazionale Ober. Delle 50 operazioni, 16 sono avvenute tra operatori italiani, mentre 30 sono state siglate tra società estere.
v.s.
stats