Pamela Baxter, ex Estée Lauder, entra in Lvmh

Ormai è certo. Il presidente della divisione mondiale specialty store della Estée Lauder, Pamela Baxter, dopo due anni lascia per entrare a far parte della Lvmh come responsabile della divisione bellezza per il mercato americano. Una posizione appositamente creata per lei.
Sembra invece rientrata la voce che si era sparsa qualche tempo fa riguardo alla decisione di Camille McDonald di dimettersi dalla carica di presidente delle divisioni Guerlain e Givenchy del gruppo francese. Per il momento, invece, è ancora in dubbio quale decisione prenderà Bernard Potier, presidente della Christian Dior Perfumes, quando a novembre scadrà il suo contratto. Patrick Choel – presidente mondiale Fragranze e Cosmetici in Lvmh - non ha al momento rilasciato alcuna dichiarazione al riguardo.
In casa Estée Lauder, intanto, è stata ufficializzata l’entrata di Veronique Gabai-Pinsky come senior vice president generale di Aramis e della divisione Designer Frangrance. La Gabai-Pinsky sarà responsabile per tutto il marketing e le strategie creative legate ai brand Donna Karan e Michael Kors, lavorando a stretto contatto con John Karp, presidente della divisione, e riportando a Patrick Bousquet-Chavanne, president in charge del brand Lauder, oltre che delle divisioni Mac Cosmetics e Designer Frangrances.
a.g.
stats