Parigi: conto alla rovescia per le sfilate maschili

La Fédération Française de la Couture ha divulgato il calendario provvisorio della prossima sessione di défilé maschili, in programma a Parigi dal 24 al 27 giugno. Sotto la Tour Eiffel sono previste circa 45 sfilate dedicate alla primavera-estate 2011.
La partenza è prevista per giovedì 24, quando in pedana saliranno Viktor & Rolf (dal 2008 nel portfolio della holding Only The Brave), Alexis Mabille, Issey Miyake, Rick Owens, Juun J. e Louis Vuitton. Ma anche Gaspard Yurkievich, Jean Paul Gaultier – da poco dimissionario dalla carica di direttore creativo del womenswear Hermès -, Smalto, Dries van Noten, Henrik Vibskov e Yohji Yamamoto, che si affaccia al nuovo appuntamento parigino forte di un nuovo management team, dopo l’arrivo del fondo giapponese Integral Corporation.
La kermesse prosegue venerdì 25 con le collezioni di Junya Watanabe Man, Gustavo Lins, Julius, Yves Saint Laurent (che ha recentemente smentito i rumour sul possibile divorzio da Stefano Pilati), Walter van Beirendonck, Kris van Assche, Comme des Garçons Homme Plus, Cerruti, Givenchy, Romain Kremer e John Galliano.
Sabato si alterneranno invece in passerella Kenzo - marchio al centro dei gossip nei giorni scorsi, in base al quale Lvmh starebbe valutando la sua cessione -, Boris Bidjan Saberi, Miharayasuhiro, Petar Petrov, Tillmann Lauterbach, Dior Homme, Tim Hamilton, Ann Demeulemeester e Damir Doma. Concludono la giornata la moda di Hermès (il cui côté femminile, dalla primavera-estate 2011, sarà firmato da Christophe Lemaire, ex Lacoste) e Raf Simons.
L’ultimo giorno di défilé la parola passa a un gruppo di stilisti che comprende Bill Tornade, Lanvin, Wooyoungmi, Songzio, Agnès B., Rynshu, Paul Smith, Dunhill, Thom Browne, Qasimi Homme e Vivienne Westwood.
a.t.
stats