Parigi: da domani si entra nel vivo dei saloni della moda

Conferme e qualche novità per i saloni della moda di Parigi, che costellano la città durante la settimana della moda: si parte domani, primo giorno di Le Showroom al 60 di rue de Richelieu, che per questa "quattro giorni" propone, in aggiunta a un’offerta focalizzata sulla ricerca, una selezione di marchi attivi nei settori "bio" e del commercio equo.
La manifestazione ripete tra l'altro l'esperienza della “boutique éphémère”, che mette in vendita le proposte dei marchi on show, ampliandola. Tranoï, al via il 5 marzo presso le sedi abituali del Palais de la Bourse, di avenue Montaigne e del Carrousel du Louvre, inaugura domani una nuova showroom - al 10 di rue Parc Royal -, concepita come un business center e aperta fino all'11 marzo. Dopo aver festeggiato i 20 anni nel 2009, la vetrina degli accessori Première Classe (ai Jardins des Tuileries dal 5 all’8 marzo, in contemporanea con le exhibition sull'abbigliamento Tuileries by Paris sur Mode e Athmosphère) punta su una scenografia concepita dal collettivo Creative Sweatshop, con una nuova disposizione degli stand, il cui obiettivo è agevolare i buyer nella ricerca di brand emergenti. Questa edizione segna il ritorno o il debutto di grandi nomi, quali Michel Perry, Rodolphe Menudier e Thierry Mugler. Close up sugli accessori anche a The Box, negli spazi del Pavillon Cambon.
Nello stesso periodo l'Hôtel Ritz ospita un’inedita, selettiva kermesse, battezzata MeMy e fondata da Mariel Gamboa, già artefice di Tranoï nel '91. Doppia location per Rendez Vous, altra meta da non perdere per chi investe sui marchi di ricerca, all'Espace Pierre Cardin e dell'Hôtel de Brossier.
Dal 6 al 9 marzo, infine, il Vendôme Luxury Trade Show presenta, oltre all’offerta abituale, un’esordiente area sui gioielli, battezzata Vl Collection e allestita presso l'Hôtel Evreux, al 19 di place Vendôme. Questo spazio va ad aggiungersi all’Hôtel Meurice per il prêt à porter e al Park Hyatt per gli accessori.
v.t.
stats