Parigi: riapre la gare St Lazare. Probabile l'arrivo di Theory in rue Saint-Honoré

C'è aria di novità a Parigi dal punto di vista della distribuzione. Dopo cinque anni di lavori, oggi si festeggia la rinnovata stazione di Saint-Lazare, dove aprono i battenti 80 insegne. Al civico 414 di rue Saint-Honoré, invece, sembra sia in procinto di approdare l'etichetta americana Theory.
Sono nomi come Lacoste, Petit Bateau, Aigle, Guess, Foot Locker, Séphora, Kickers e Celio a inaugurare i loro negozi presso la nuova stazione, dove ogni giorno transitano circa 450mila persone. Una chance in più per chi viaggia di effettuare comodamente i propri acquisti.
In rue Saint-Honoré, invece, dovrebbe arrivare il marchio Theory, in capo al gruppo giapponese Fast Retailing. Un'apertura attesa e prevista, come si legge sui quotidiani online odierni, dopo che l'etichetta ha chiuso il proprio monomarca in rue Bonaparte, meno di un anno fa. Nei piani di Brian Blake, presidente e chief operating officer di Theory ed Helmut Lang (altra label in capo a fast Retailing) per i mercati statunitense ed europeo, c'è lo sviluppo dell'etichetta, curata dal direttore artistico Olivier Theyskens, fuori dagli Stati Uniti e dal Giappone, con forti investimenti in Europa, soprattutto in Gran Bretagna.
c.me.
stats