Parigi: si inaugura domani la Cité de la Mode et du Design

Un polo della creatività, esteso su quattro piani per un totale di quasi 15mila metri quadri in un ex complesso industriale, che grazie al progetto dello studio Jakob+MacFarlane reinventa un'ex area industriale, affacciata sulla Senna, all'altezza della Gare d'Austerlitz: domani viene ufficialmente inaugurata la Cité de la Mode et du Design di Parigi.
L'edificio - che si ispira al movimento delle acque del fiume nella scenografica struttura che lo sovrasta, fatta di vetro e metallo - apre le porte domani al pubblico presentando, oltre alla sede dell'Institut Français de la Mode che si è già insediato in questo contesto, anche boutique (tra cui la Résidence Atelier de Yiqing Yin, giovane stilista di origine cinese, il concept store Pigalle e il pop-up shop Bleu de Paname), una libreria, gallerie d'arte, il Café Praliné, un ristorante e una grande terrazza, che si candida a diventare il locale notturno più ambito delle notti estive parigine.
Anche il Musée Galliera partecipa alle celebrazioni per l'opening, allestendo domani il vernissage di due importanti mostre "hors les murs", entrambe visitabili fino al 7 ottobre. Da un lato si rende omaggio a Cristobal Balenciaga, portando alla ribalta una collezione donata al Galliera dal designer scomparso esattamente 40 anni fa, insieme a schizzi, fotografie e accessori; dall'altro viene presentata l'installazione "White drama", curata da Rei Kawakubo, che partendo dalla sfilata primavera-estate 2012 di Comme des Garçons esplora le mille sfumature del bianco.
a.b.
stats