Parte il programma di Madrid Vive la Moda

Inizia a Madrid la stagione degli appuntamenti fieristici sulla moda e l’ente cittadino preposto, la Feria de Madrid, vara la quarta edizione di Madrid Vive la Moda: un programma di eventi volti a completare il quadro dell’offerta business della città (rappresentata dai saloni che vanno in scena presso il recinto Fieristico Juan Carlos I), coinvolgendo l’intera città.
Il via alla stagione, per la verità, è già scattato, con la settimana del regalo, della gioielleria e della bigiotteria che termina oggi. In febbraio sarà di scena la Simm – Semana Internacional de la Moda de Madrid con i suoi vari saloni e il calendario di sfilate battezzato Pasarela Cibeles (dal 13 al 16 febbaraio). In questo ambito, non ci sarà, contrariamente a quanto precedentemente annunciato, Intima Moda sulla lingerie, la corsetteria e le calze, che si svolgerà come di consueto solo all’edizione di settembre.
Segue Expoóptica sull’occhialeria (dal 27 al 29 febbraio), Textilmoda sui tessuti (dal 9 all’11 marzo) e, infine, la Semana Internacional de la Piel (dal 26 la 28 marzo), con le fiere Modacalzado e Iberpiel Marroquinería.
Madrid Vive la Moda mette in calendario due mostre: “La memoria degli artisti Augustín Ibarrola/Miguel Marinero” (che dal 4 al 18 febbraio al Circolo di Belle Arti presenta la collezione in pelle del creatore Miguel Marinero ispirata a “I Cubi della Memoria”, realizzati da Augustín Ibarrola nel Porto di Llanes nelle Asturie) e “Indumenta” (dal 13 febbraio al 7 marzo al Centro Culturale Casa de Vacas del Parco del Buen Retiro) con 112 quadri che riproducono modelli di varie epoche, ripercorrendo la storia della moda dall’Antico Egitto al ‘900.
e.a.
stats