Parte l’Hong Kong Fashion Week: + 40% di espositori rispetto a un anno fa

Da domani al 16 luglio si tiene a Hong Kong la più importante fiera di abbigliamento e accessori della regione asiatica: l’Hong Kong Fashion Week. I dati pre-fiera - diffusi dall’Hong Kong Trade Development Council - parlano di un numero di espositori in decisa crescita rispetto all’edizione di un anno fa.
All’Hong Kong Convention and Exhibition Centre saranno impegnati, infatti, oltre 750 produttori provenienti da 15 Paesi, con un incremento del 40% circa rispetto all’estate 2003. Una sessione, quella estiva dello scorso anno, penalizzata dall’emergenza Sars, che aveva determinato anche un -10% nel numero di visitatori, fermatisi a quota 12.858.
Quest’anno le premesse per una prova positiva ci sono tutte: le partecipazioni estere sono cresciute del 60% circa, con consistenti ingressi da Taiwan, India, Corea, Tailandia e Indonesia. Una selezione di 36 designer, di cui la metà di Hong Kong e l’altra metà in arrivo da Filippine, Tailandia, Indonesia e Vietnam, esporrà nella sezione Fashion Designers’ Showcase. Ma in programma ci sono anche sei sfilate, l’assegnazione dei premi del concorso New Fashion Collection Award (che ha lo scopo di incoraggiare le aziende con base a Hong Kong a collaborare in modo più stretto con gli stilisti locali) e una serie di seminari, curati da attori di primo piano della scena mondiale della moda, come Carlin International e Peclers Paris nell’ambito tendenze, e Taiwan Textile Federation, Closer Economic Partnership Arrangement (Cepa) e Clothing Industry Training Authority sul piano prettamente business.
Fra le iniziative con focus sull’Asia a cura dell’Hong Kong Trade Development Council, segnaliamo anche il roadshow da poco tenutosi nel nostro Paese, grazie a un accordo di cooperazione con l’Ice: dal 27 giugno al 2 luglio si sono svolti, infatti, seminari a Torino, Palermo, Catania e Roma, finalizzati a fornire informazioni alle aziende italiane, soprattutto medie e piccole, che intendono accedere al mercato cinese attraverso Hong Kong. Alcune di queste prenderanno parte alla missione in programma il prossimo autunno, che consentirà di visitare la zona del delta del Fiume delle Perle, dove sono situati i siti produttivi di Hong Kong.
e.a.
stats