Per Brioni è tempo di trovare un partner

Un partner di minoranza per Brioni: l’azienda di punta del menswear di lusso starebbe cercando di vendere una quota del 20-25% e avrebbe nominato come advisor per l’operazione Bnp Paribas.
Lo rivelano fonti di stampa secondo le quali Antonella De Simone, co-chief executive officer della casa di moda, avrebbe dichiarato che è giunto il momento di proiettarsi nel futuro individuando sviluppi possibili per il brand. Gli azionisti di controllo dell’impresa romana sono i discendenti del fondatore, Nazareno Fonticoli, e di Gaetano Savini, il primo responsabile stilistico. Andrea Perrone, nipote di Savini, ha preso in mano le redini alla fine del 2006.
La fashion house ha chiuso il 2007 con ricavi consolidati (a cambi correnti) pari a 206,5 milioni di euro, in progresso del 7,1% rispetto al 2006 (vedi fashionmagazine.it del 6 giugno 2008).
c.me.
stats