Perry Ellis chiude il bilancio con ricavi e utili da record

Perry Ellis International, azienda di abbigliamento con sede a Miami, ha raggiunto livelli di vendite e profitti mai registrati prima nel bilancio chiuso lo scorso 31 gennaio. A far lievitare i conti, il business wholesale, che rappresenta l’attività core, e il completamento dell’acquisizione di Salant, già licenziatario del gruppo per il menswear.
Perry Ellis, nota per l’omonimo marchio e per i brand in licenza (Nike e Tommy Hilfiger per lo swimwear, Ocean Pacific per lo sportswear maschile, solo per citarne alcuni), ha infatti totalizzato ricavi pari a 656,6 milioni di dollari, in crescita del 30% rispetto al precedente anno fiscale.
L’utile netto della società quotata al Nasdaq ha segnato un +59%, raggiungendo i 21 milioni di dollari.
e.f.
stats