Philipp Plein apre a Mosca il quarto store

Inaugura venerdì 12 marzo il primo monomarca moscovita di Philipp Plein in via Nikolskaya 10, a pochi passi dal palazzo del Cremlino e dal teatro Bolshoi. Dopo Dubai, Montecarlo e Vienna, quello di Mosca è il quarto store della griffe, pronta ad altri due vernissage a Saint Tropez (16 marzo) e Las Vegas (15 aprile).
All’interno dello spazio nella capitale russa, che ha una superficie di circa 200 metri quadrati, è disponibile l’intera collezione firmata dallo stilista tedesco: la prima linea Philipp Plein Couture (abbigliamento, accessori, scarpe e borse di alta gamma, tutti realizzati in Italia), la sexy collection Philipp Plein Fetish e il menswear Philipp Plein Homme.
L’arredo è caratterizzato da complementi realizzati su misura dalla maison, che ha debuttato una dozzina di anni fa proprio nel design. Il colore dominante è il bianco, tonalità proposta anche nelle strutture espositive e nei tavoli, con superficie stampata in coccodrillo total white. Importanti installazioni di luce e ampie vetrate assicurano luminosità allo spazio, il cui minimalismo è movimentato da due enormi lampadari realizzati a mano dai maestri vetrai di Murano.
Il vero segno di distinzione del flagship moscovita è tuttavia un teschio illuminato da più di 60mila cristalli Crystallized-Swarovski Elements applicati a mano da un artista svizzero, sospeso a circa un metro e mezzo d’altezza nell’area d’ingresso. La medesima opera sarà l’elemento caratterizzante anche dei futuri monomarca della griffe.
m.g.
stats