Più "opzioni strategiche" in valutazione per Cognis mentre i profitti lordi si riducono

Il gruppo chimico tedesco Cognis ha subito una netta flessione dei ricavi annuali, per quanto riguarda la unit specializzata, fra gli altri, nei prodotti chimici per il tessile. Il management esplora "opzioni strategiche", che fanno pensare alla possibile vendita o quotazione della società.
Senza fornire ulteriori dettagli, Cognis Holding Luxembourg, la cui quota di maggioranza fa capo a Premira Funds e a GS Capital Partners, ha reso noto che sta esplorando varie ipotesi, sulla scia delle attraenti condizioni di mercato che si vanno profilando. In quest’ottica ha conferito un mandato alle investment bank Goldman Saks e JP Morgan.
Nel 2005 Process Chemicals, divisione dedicata alle “textile technology operation”, ha segnato un –10,4% dei ricavi, diminuiti a 359 milioni di euro. Il turnover del gruppo è invece salito del 3,3% a 3,2 miliardi di euro. L’ebitda ha segnato un –1,7% a 356 milioni.
ub
stats