Pierre Mantoux investe nel Far East

Il brand specializzato nella hosiery couture continua a puntare sull’Estremo Oriente. Già attivo in loco con quote che coprono il 15% dell’export totale, Pierre Mantoux rafforza la propria presenza in Cina e soprattutto a Taiwan, con l’obiettivo di triplicare il fatturato in queste aree nel 2010.
Dopo aver debuttato in alcuni importanti department store di Taipei, il marchio arriva ora a Taichung, secondo centro dell’isola, dove è appena stato aperto uno shop in shop nel mall Shin Kong Mitsukoshi, che fa parte di una catena con 12 door nella capitale.
Fermento c’è anche in Giappone, che resta per Pierre Mantoux il mercato principale dell’intera Asia: recentemente è stato stipulato un accordo con un distributore locale, che si occuperà esclusivamente della commercializzazione del brand.
a.t.
stats