Pitti Filati: la prossima edizione nel segno della ricerca e dell’ecologia

La sessantatreesima edizione di Pitti Immagine Filati, anteprima mondiale delle collezioni di filati per maglieria per l’autunno-inverno 2009/2010, andrà in scena dal 2 al 4 luglio prossimi, presso la Fortezza da Basso a Firenze. La manifestazione sarà caratterizzata da un “mood” ecologico e dalla consueta vocazione alla ricerca, approfondendo “la sua formula di laboratorio sulla creatività e sulle tendenze”, come ha spiegato Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine.
I numeri della rassegna: 116 aziende (22 nella sezione Fashion At Work) delle quali 29 estere, una superficie espositiva di 23.000 metri quadrati e un numero di buyer che, all’ultima edizione estiva, ha raggiunto quota 6.215 presenze (2.894 provenienti dall’estero, il 46,56% del totale). Tra i mercati esteri in espansione spiccano Francia, Russia, Spagna e Svezia.
Nel dettaglio degli appuntamenti, da segnalare Turbonatura, lo spazio Ricerca di Pitti Filati 63 con la direzione creativa di Angelo Figus e Nicola Miller, che esplorerà il rapporto fra natura e futuro attraverso un surreale progetto allestitivo. Il nuovo spazio-laboratorio Equo-Eco-Friendly a cura di Ornella Bignami, seconda tappa di Eco-Luxe, sarà invece incentrato sull’evoluzione dell’idea di naturale, ecologico ed equo e solidale, introducendo una nuova gamma di prodotti realizzati con materie riciclate.
Fra le iniziative che arricchiranno la kermesse: l’inaugurazione della mostra “Abiti-Architettura. Dalle origini alla Biennale di Venezia del 1995” alla Fondazione Capucci, incentrata sull’estro del celebre couturier, l’evento speciale “Cariaggi fine yarns collection” per i 50 anni della filatura e l’exhibition al museo Marino Marini “La coda della balena e altri progetti 1995-2008” dell’artista piacentina Claudia Losi.
In contemporanea con Pitti Filati anche Vintage Selection, mostra-mercato di abbigliamento, accessori e oggetti di design vintage realizzata in collaborazione con A.N.G.E.L.O: l’headline della rassegna quest’anno sarà “You Ginger, Me Fred”, con il mondo del ballo e della musica come leitmotiv dell’offerta dei 40 espositori attesi dal 2 al 5 luglio alla Stazione Leopolda.
d.p.
stats