Pitti Immagine Bimbo festeggia i 30 anni

L’appuntamento è a Firenze, dall’1 al 3 luglio: alla Fortezza da Basso torna la moda infantile con le collezioni per la primavera/estate 2006. Una kermesse che festeggia i 30 anni di vita con un’agenda fitta di happening, sfilate ed eventi collaterali.
343 aziende, 475 marchi, dei quali 198 esteri (41,7% del totale): questi i numeri della prossima rassegna dedicata al childrenswear, rinnovata nell’offerta grazie a un ricco ventaglio di new entry, come 40Weft, Alberto Guardiani, Energie, Miss Sixty, Pinko, Pirelli Kids, Rifle, le calzature di Mariella Burani e Guru Gang, solo per citarne alcune.
Un viaggio attraverso gli stili e le tendenze dell’abbigliamento in piccole taglie, ricostruito mediante cinque sezioni: Pitti Bimbo, Sport Generation, New View (con la più alta percentuale di espositori esteri, soprattutto del “triangolo” creativo Inghilterra/Belgio/Olanda), Kids’ Design e SuperStreet (lo spazio, giunto alla seconda edizione, è firmato dallo Studio Camuffo in collaborazione con Mumbleboy).
Alla manifestazione non mancheranno le sfilate: in questa edizione saliranno sulla pedana Miss Blumarine, Alviero Martini B. & J. Explorer, I Pinco Pallino, Nolita Pocket, le collezioni di Simonetta, Barbie, Dkny/Kenzo, Agatha Ruiz de la Prada e Miss Grant.
Dibattiti, incontri, pubblicazioni, mostre ed eventi realizzati in collaborazione con esperti internazionali completano il lavoro di ricerca e approfondimento sul mondo dell’infanzia offerto agli operatori da Pitti Bimbo. Tra le iniziative in calendario per la 61esima edizione si segnalano la mostra “Come In” della rivista tedesca “Kids Wear”, con le immagini di 40 bambini di diverse nazionalità che hanno fotografato la propria cameretta, e la mostra “Design è sicurezza. Progettare per proteggere”, realizzata dall’azienda Cad Modeling, sul tema della sicurezza in moto.
a.t.
stats