Pitti Immagine Casa: parte la nuova formula

La 26esima edizione della rassegna dedicata alle novità per la casa si apre oggi a Firenze con una formula completamente rinnovata: per la prima volta alla Stazione Leopolda, l’appuntamento - a cui partecipano 140 marchi - si connota grazie all’aspetto di ricerca e trend-setting e a un concetto di allestimento "forte". La sessione più "commerciale" della mostra si terrà a marzo. L’edizione che si svolge da oggi a domenica 15 è infatti il frutto del “nuovo corso” inaugurato dall’ente organizzatore Pitti Immagine per soddisfare le esigenze di un settore, quello del tessile e degli accessori per la casa, percorso da grandi cambiamenti a livello di produzione, distribuzione e immagine. Due saranno infatti gli appuntamenti complementari previsti ogni anno: a settembre, alla Stazione Leopolda, e a marzo (prossime date 15-17 marzo 2003), alla Fortezza da Basso. Il primo sarà di volta in volta contraddistinto da un tema e vedrà gli espositori collaborare con il curatore della mostra nella selezione delle proposte, al fine di offrire un layout incisivo dei trend individuati. Il secondo sarà il momento ideale per mostrare le collezioni complete e comunicare al meglio la produzione e l’identità aziendale. Tra gli appuntamenti in programma all’edizione attuale: l’inaugurazione ufficiale, oggi alle 11, alla presenza del sindaco di Firenze Leonardo Domenici e del presidente di Pitti Immagine Gaetano Marzotto, il debutto di Venini Synthesis, installazione multimediale itinerante dedicata alla storia della Casa vetraria di Murano e il party di Pitti Immagine, la sera di venerdì 13 settembre, a Giardino Corsini. Negli stessi giorni si svolge a Firenze, alla Fortezza da Basso, anche Florence Gift Mart, mostra di articoli da regalo e complementi. Per la prima volta, inoltre, anche la rassegna Prato Expo, che chiude i battenti sabato 14, sempre in Fortezza, si sovrappone parzialmente a Pitti Immagine Case.
e.a.
stats