Pitti Immagine Filati: al via domani l’anteprima sulla primavera-estate 2006

Da domani, fino a venerdì, le "materie prime" sono protagoniste in Fortezza da Basso a Firenze per un nuovo appuntamento con Pitti Immagine Filati. In mostra, le nuove collezioni di filati per maglieria della primavera-estate 2006.
Novantasei (di cui 13 esteri) i marchi esposti su una superficie lorda di 27 mila metri quadri. Fra questi si segnalano le new entry Filartex e Michele Solbiati Sasil e il rientro di Somelos Fios. Nutrita la sezione sulle attività complementari e le innovazioni tecnologiche al servizio delle filature: 42 marchi, di cui 21 stranieri, sono presenti, infatti, nell’area Fashion at Work. Fra i nuovi ingressi in questo ambito troviamo Agteks, L.J.M.U. Fashion & Textiles Design Research, Studio Stampa e Whiston & Wright.
“Terra Aria Acqua Fuoco. Il filo della storia” è il titolo dello Spazio Ricerca, concepito come un vero e proprio evento-rivelazione in grado di suggerire stili e tendenze. Per la terza volta, questo luogo deputato alla sperimentazione e alla suggestione, nasce dalla collaborazione con il Flanders Fashion Institute di Anversa ed è coordinato dal designer, sardo d’origine ma nordeuropeo di formazione, Angelo Figus. Coadiuvato, per la ricerca punti e lo sviluppo prototipi, da Nicola Miller (esperta di maglieria e consulente dei più noti maglifici italiani) e, per il progetto allestitivo, dal Gruppo A12.
Da ricordare, inoltre, a Firenze dal 2 al 6 febbraio (dunque in parziale concomitanza con il salone dei filati) la mostra-mercato Vintage Selection alla Stazione Leopolda, con capi di abbigliamento, accessori, oggetti di design del passato proposti da una ventina di mercanti italiani e stranieri.
e.a.
stats