Pitti Immagine Filati: calano i visitatori, ma cresce il numero degli stranieri

Sono stati 5.798, contro 6.307 nel febbraio 2004, i compratori intervenuti all'edizione di Pitti Filati che si è chiusa venerdì scorso a Firenze. Tuttavia, i buyer esteri sono lievemente aumentati.
Sono stati infatti 2.283 contro i 2.262 di un anno fa. Incrementi in particolare da Usa (+18%), Regno Unito (+8%), Giappone (+4%) e anche da Paesi emergenti come Turchia, Russia e Cina.
"Nonostante la crisi - precisano gli organizzatori - tutti i decision maker dei principali e più qualificati maglifici hanno risposto all'appello".
Gli affari, come tengono a sottolineare da Pitti Immagine, sono andati bene negli stand dove sono stati proposti articoli particolarmente innovativi. Positivo il riscontro dello Spazio Ricerca a cura di Angelo Figus, che sarà presentato a Shanghai in occasione della manifestazione SpinExpo, dall'1 al 3 marzo.
Quanto a Vintage Selection, mostra-mercato di abbigliamento e accessori d'antan svoltasi alla Stazione Leopolda negli stessi giorni di Pitti Filati, da Pitti Immagine informano che l'affluenza sia di operatori professionali, sia del grande pubblico, è stata ottima.
a.b.
stats