Pitti Immagine Filati: un laboratorio che dialoga con la creatività

Firenze rinnova l’appuntamento con Pitti Immagine Filati, la rassegna fieristica dedicata alle collezioni per la primavera/estate 2007 di filati per maglieria, dall’1 al 3 febbraio prossimi. Evento clou della manifestazione sarà lo Spazio Ricerca con "Casamaglia": un viaggio senza spostamenti, che nella casa ritrova il punto di unione tra culture, lingue, stili e modi di vivere diversi.
Alla 58esima edizione di Pitti Immagine Filati saranno presenti circa 150 aziende espositrici, delle quali oltre 50 sono exhibitor di Fashion at Work (la sezione dedicata ai servizi e alle tecnologie per l’industria tessile). 27.000 metri quadrati la superficie espositiva, che coinvolge le aree del Padiglione Cavaniglia, del Salone M e del Piano Terra del Padiglione Centrale.
Su una superficie di 800 metri quadrati, all’interno del Padiglione Cavaniglia, va in scena “Casamaglia”, il titolo-tema dello Spazio Ricerca di Pitti Immagine numero 58: punto di partenza è il bisogno primario del rifugio, l’idea di casa intesa in tutte le sue accezioni, connesse a differenti zone geografiche, climi e culture. Un laboratorio che dialoga con la creatività, coordinato dal designer Angelo Figus con la collaborazione dall’esperta di maglieria Nicola Miller. Affiancati da una new entry: Jo-Ann Tann, visionaria visual designer (responsabile dal 1998 della progettazione e realizzazione delle vetrine dei negozi Moschino), riconosciuta internazionalmente per il suo lavoro che rilegge la manualità artigiana in chiave moderna, responsabile in questa edizione del progetto allestitivo.
a.t.
stats