Pitti Immagine Uomo: al terzo giorno dati di affluenza positivi

Alla fine del terzo giorno di Pitti Immagine Uomo, l'ente organizzatore traccia un primo bilancio della manifestazione, riportando percentuali in crescita: +7,6% per quanto riguarda i compratori esteri, +2% relativamente agli italiani. "È un'edizione energetica", commenta l'a.d. di Pitti Immagine, Raffaello Napoleone.
Tutti i mercati internazionali più importanti sono stati contraddistinti dal segno più: Germania (+8,2%), Giappone (+6,5%), Spagna (+2,5%), Gran Bretagna (+15,5%), Olanda (+23%), Corea del Sud (+20,17%), Stati Uniti (+38,5%), mentre si registrano ottime performance anche da Svezia, Danimarca, Australia, Taiwan, Brasile e Singapore.
Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, parla di un appuntamento ad alto tasso energetico e precisa: "Le nostre aziende stanno incontrando i decision maker dei più importanti negozi e department store della scena internazionale e, come sappiamo, in questo momento è proprio l’export il fattore cruciale che sta trainando la ripresa". "Siamo molto soddisfatti - ribadisce -. Se, e sottolineo se, queste variazioni percentuali restassero invariate fino al termine, arriveremmo a sfiorare i 20mila compratori (7.450 esteri, 12.500 italiani)”.
a.b.
stats