Pitti Immagine Uomo: i visitatori aumentano del 6,6%

Pitti Immagine Uomo numero 66 ha chiuso i battenti ieri, stabilendo un nuovo record per le edizioni estive: le presenze salgono infatti a quota 23.855, il 6,6% in più rispetto a giugno 2003 (22.379). Buone le performance soprattutto dei buyer italiani, con 14.683 visitatori, contro i 13.697 dell’anno scorso (+7,2%); in crescita la quota relativa agli stranieri, con 9.172 compratori, rispetto agli 8.682 del 2003 (+5,6%).
Tra le nazioni estere (il 40% del totale) sono i nuovi mercati e il Sud Est asiatico a evidenziare i risultati migliori: la Cina arriva quasi a triplicare le presenze, sfiorando la top ten dei principali Paesi (298 compratori, rispetto agli 85 di giugno 2003), mentre la Russia mette a segno un incremento del 24% (159, contro i 128 dell’edizione precedente).
Nella classifica finale la Germania mantiene la pole position con 1.203 visitatori, seguita a ruota dal Giappone (928), che diventa in secondo mercato superando la Gran Bretagna, in netta flessione (768).
Tra gli altri Paesi presenti alla manifestazione, hanno registrato una buona affluenza la Spagna (735), l’Olanda (530), la Francia (501), la Corea (453), la Grecia (422), la Turchia (408) e gli Stati Uniti (330). Seguono il Belgio (291), la Repubblica Ceca (71) e Taiwan (53).
a.t.
stats