Pitti Immagine: accordo con Intesa Sanpaolo e Banca Cr Firenze per sostenere le imprese

Pitti Immagine ha stipulato una convenzione con il gruppo Intesa Sanpaolo, finalizzata ad agevolare l’accesso al credito da parte delle aziende che partecipano a manifestazioni fieristiche organizzate dall’ente fiorentino. Previsti finanziamenti da un minimo di 5mila a un massimo di 250mila euro.
L’accordo si inserisce nell’ambito delle iniziative che Intesa Sanpaolo ha avviato a favore delle Pmi, anche grazie all’intervento delle banche del territorio presenti nel gruppo, come in questo caso Banca Cr Firenze, attiva nel Centro Italia con oltre 900 filiali e da anni partner di Pitti Immagine.
Sulla base di questa alleanza, gli espositori possono accedere a un finanziamento da un minimo di 5mila fino a un massimo di 250mila euro, a copertura dei costi relativi all’affitto degli spazi espositivi e per sostenere le spese collegate alla promozione fieristica.
”Il tasso di interesse applicato – spiega una nota – è particolarmente vantaggioso e il finanziamento, della durata massima di 12 mesi, può essere rimborsato con una rateizzazione”. L’operazione può essere richiesta presso tutte le filiali di Intesa Sanpaolo e i 22 istituti di credito della Divisione Banca dei Territori del gruppo bancario, disponibili in Italia con oltre 6.200 sportelli.
a.t.
stats