Pitti Uomo: Hugo Boss, Corneliani e von Furstenberg sotto i riflettori alla prossima edizione

Al prossimo appuntamento di Pitti Uomo, di scena a Firenze dal 18 al 21 giugno, potrebbero essere tre i grandi happening dell'edizione numero 74: si tratta di Corneliani, che il 17 giugno festeggerà il cinquantesimo anniversario, e Hugo Boss, protagonista con un evento il 19. Presente anche Diane von Furstenberg con una sfilata. Per il momento nessuna conferma ufficiale dall'ufficio stampa di Pitti.
Per ottenere informazioni definitive bisognerà attendere infatti la conferenza stampa del 15 maggio, quando il management dell'ente fiorentino svelerà tutti i dettagli della prossima manifestazione.
Di sicuro sappiamo (vedi fashionmagazine.it dell'8 febbraio) che a Pitti W_Woman Precollection, il salone dedicato alle precollezioni che ha debuttato sul palcoscenico di Firenze la scorsa edizione, special guest sarà Diane von Furstenberg, mattatrice della rassegna con una sfilata il 18 giugno.
Da Corneliani arrivano invece maggiori particolari sull'evento fiorentino in programma il 17: la sede sarà Palazzo Capponi all'Annunziata, dove a partire dalle 20 la casa di moda mantovana darà inizio ai festeggiamenti per i 50 anni di attività con l'installazione “Linelight”, curata da Sergio Corneliani e Umberto Branchini e realizzata dalla Biennale di Venezia Servizi Spa. Le secentesche sale del Palazzo, vestite di un luminoso gessato, presenteranno una selezione di immagini delle collezioni realizzate nell'arco di mezzo secolo, documentando - dice l'azienda - “la qualità di un successo limpido e radicato”. Dallo storico giardino all'italiana di Palazzo Capponi, il percorso si snoderà fino al parco di Palazzo della Gherardesca, ora sede dell'Hotel Four Seasons, dove una scenografica voliera accoglierà gli ospiti per la cena di gala.
Confermata dall'ufficio stampa di Hugo Boss anche la performance della maison tedesca, ma per il momento di certo c'è solo la data: il 19 giugno.
a.t.
stats