Pitti di gennaio: Valli guest star della parte donna. Alla Leopolda una mostra sul workwear

A poco più di due mesi dai saloni, si delineano i contenuti di Pitti Immagine Uomo e Pitti_W woman pre collection, al via il 13 gennaio. Sarebbero, infatti, in fase avanzata le trattative dell’ente fieristico fiorentino per portare alla ribalta della rassegna dedicata alle pre-collezioni donna lo stilista italiano Giambattista Valli, attivo su Parigi e apprezzato nel mondo per la linea femminile che porta il suo nome.
Per Valli sarebbe la prima sfilata nel suo Paese d’origine. Il designer, classe ’66, si è formato stilisticamente in Italia ma ha conosciuto il successo in Francia come delfino di Emanuel Ungaro e successivamente, dal 2005, come artefice della propria collezione, presentata durante la settimana della moda parigina.
Se i dettagli dell’operazione saranno confermati, Giambattista Valli sarà protagonista a Firenze della quattro giorni di Pitti insieme a Thom Browne, che nella città dell’Arno farà sfilare la sua linea uomo. La rassegna sarà arricchita anche da una grande mostra che si terrà alla Stazione Leopolda: Workwear Lavoro Moda Seduzione. I curatori Olivier Saillard (responsabile del Musée Des Arts Decoratifs di Parigi) e Oliviero Toscani utilizzeranno grande profusione di abiti, accessori, immagini e suoni per creare un gioco di scambi, rimandi e ispirazioni tra mondo del lavoro e quello della moda.
e.a.
stats