Polo Ralph Lauren: -4% i ricavi del secondo trimestre

Polo Ralph Lauren ha chiuso il secondo quarter dell’anno fiscale 2010 con ricavi pari a 1,4 miliardi di dollari, in flessione del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’utile netto si è invece attestato a quota 177,5 milioni, in crescita dai 161 milioni del 2009.
Il rallentamento del fatturato, fanno sapere dalla fashion house americana, riflette principalmente la contrazione delle vendite wholesale sul mercato domestico, una riduzione del sell out nel segmento retail e gli effetti sfavorevoli del tasso di cambio.
Le stesse motivazioni giustificano il calo del 6% del turnover del primo semestre 2010, che è arretrato a 2,4 miliardi di dollari, mentre l’utile di periodo è sceso a 254,3 milioni, da un valore di 256,2 milioni.
A fronte di risultati semestrali comunque superiori alle aspettative, per il fiscal year 2010 il colosso della moda made in Usa prevede una flessione “mid single digit” nel fatturato. Per il terzo trimestre dovrebbero invece subire un incremento a doppia cifra le spese operative, anche a causa delle iniziative imprenditoriali della società nella zona Asia-Pacific.
m.g.
stats