Polo Ralph Lauren: crescono le vendite al dettaglio

Nell’anno 2002-2003 terminato il 29 marzo la società statunitense specializzata in abbigliamento e proposte lifestyle ha registrato un lieve aumento delle vendite: +3%, a quota 2,44 miliardi di dollari. Un risultato trainato soprattutto dal sell out nei negozi diretti. Ma l’andamento in Europa non è stato esaltante.
Nel periodo considerato, l’utile netto si è incrementato dell’1% arrivando a 174,2 milioni di dollari. Un po’ in affanno il Vecchio continente, dove le vendite sono leggermente arretrate a causa, secondo i portavoce di Polo Ralph Lauren, di un processo di consolidamento a seguito dell’acquisizione dei licenziatari europei lo scorso anno.
Particolarmente soddisfacenti gli esiti del quarto trimestre: l’utile netto è passato da 48 a 73,2 milioni di dollari nello stesso periodo dell’anno precedente e anche il turnover è progredito, da 572,8 a 617,6 milioni di dollari.
Per il 2004 le previsioni sono di un’ulteriore crescita nel retail, con alcune zone d’ombra relative al menswear e al mercato europeo.
uh
stats