Polo Ralph Lauren prende il controllo della distribuzione in Corea del Sud

Polo Ralph Lauren ha raggiunto un accordo con il suo licenziatario, Doosan Corporation, per assumere il controllo diretto della distribuzione wholesale e retail in Corea del Sud, a partire dal primo gennaio 2011. Il valore totale dell’operazione sarà di circa 47 milioni di dollari.
Doosan Corporation, che rimetterà la licenza a dicembre 2010, attualmente commercializza le collezioni Polo Ralph Lauren attraverso circa 175 shop-in-shop e cinque multimarca. “Estendere ed elevare la nostra presenza internazionale è una fondamentale priorità – spiega il ceo e presidente del gruppo, Ralph Lauren -. La Corea del Sud è uno dei nostri mercati più grandi ed è sempre stato un territorio chiave, tra le piazze più vivaci per i prodotti di lusso”.
“In questo Paese Polo Ralph Lauren ha una storia di successi – aggiunge il chief operating officer Roger Farah -. Ringraziamo Doosan Corporation per l’impegno e la dedizione prestati in questi 12 anni nello sviluppo dei nostri marchi. Assumere il controllo della Corea del Sud vuol dire porre una nuova pietra miliare lungo il nostro percorso di crescita in Asia”.
L’azienda a stelle e strisce ha iniziato a dare nuovi impulsi allo sviluppo dei mercati asiatici nel 2007 con l’acquisizione del controllo diretto sulla rete vendita in Giappone, seguita lo scorso gennaio da analoghe operazioni Cina, Hong Kong, Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, Taiwan e Thailandia.
m.g.
stats